I Migliori smartphone a 200€

In questo articolo mostreremo quelli che secondo noi sono i migliori smartphone del 2019 acquistabili con un budget di 200 euro.

Redmi Note 7

Redmi Note 7 e Realme 3 Pro

Iniziamo con due terminali da listino di 199 euro. Un Redmi Note 7 e un Realme 3 Pro che per chi non lo sapesse sono due sub brand rispettivamente di xiaomi, quarto produttore di smartphone al mondo e Oppo quinto produttore. Le aziende che realizzano Redmi Note 7 e Realme 3 Pro sanno il fatto loro e non vanno assolutamente confuse con altri marchi cinesi di bassa lega. Fatta questa precisazione, posso dirvi che questi smartphone rappresentano due delle soluzioni più avanzate presenti in questa fascia di prezzo.

Redmi Note 7 ha delle cornici meno ottimizzate ed è meno potente rispetto a Realme 3 Pro. D’altra parte è molto più curato dal punto di vista costruttivo ed è l’unico dei due a montare la più moderna porta usb di tipo c. A ciò si aggiunge il fatto che Xiaomi, marchio che controlla Redmi, offre un software molto più curato dal punto di vista grafico ed essendo da più tempo nel nostro mercato ha già dimostrato la sua affidabilità riguardo gli aggiornamenti. Altri vantaggi di Redmi Note 7 sono costituiti da un’autonomia leggermente superiore e dal fatto che è reperibile in diversi store sia fisici che online e su questi ultimi si può trovare facilmente circa 180 euro nella versione da 64 gigabyte. In poche parole Redmi Note 7 è uno smartphone che va benissimo nell’uso quotidiano ben costruito con delle ottime fotocamere e un’eccellente autonomia.

Redmi Note 7

il Realme invece è reperibile solo sul sito dell’azienda per 199 euro nella versione da 64 gigabyte, ed è l’ideale per chi desidera il massimo della potenza in questa fascia di prezzo. Infatti uno snapdragon 710 a queste cifre non si era mai visto e proprio per questo nuova concorrenza è sempre gradita. Dal punto di vista fotografico è uno dei migliori sotto i 200 euro a pari di Redmi Note 7, ha un’ottima autonomia e anche nell’uso quotidiano fa decisamente molto bene anche se il Redmi se la cava forse un po’ meglio in questo aspetto grazie ad un software più ottimizzato. Difetto comune di Redmi Note 7 e real mi 3 pro è l’assenza della nfc ma per il resto siamo di fronte a due delle migliori soluzioni presenti in questa fascia di prezzo.

Huawei Mate 20 e Motorola Moto S7

Huawei Mate 20 e Motorola Moto S7 ultimamente si trovano entrambi a 199 euro e dal punto di vista hardware sono indiscutibilmente inferiori rispetto ai due smartphone visti poco fa. E allora perché li ho inseriti? Perché non è detto che Redmi e Realme incontrino i gusti di tutti.

Il ban di google nei confronti di huawei/honor colpirà esclusivamente i futuri prodotti delle due aziende (sempre che non si trovi un accordo) ma in ogni caso tutti i prodotti honor e huawei attualmente commercializzati non smetteranno di funzionare avranno sempre accesso al play store e a tutti i servizi google. Quindi se avete acquistato o avete intenzione di acquistare un dispositivo di huawei honor non preoccupatevi di nulla.

Motorola Moto S7

Detto ciò riprendo il discorso da dove lo lasciato ribadendo che Huawei Mate 20 e Motorola Moto S7 sono complessivamente inferiori Redmi Note 7 e Realme 3 Pro tuttavia sono entrambi provvisti di nfc e il Mate 20 light potrebbe avere come punto a favore l’interfaccia di Huawei.

Moto g7 ha una scheda grafica un po’ più datata quindi lo sconsiglio se vi piace giocare a titoli 3D sullo smartphone, d’altra parte gira bene grazie ad un software stock estremamente ottimizzato ed è l’ideale per chi si è abituato alle fantastiche moto action e moto display. La batteria da 3.000 mAh potrebbe sembrare modesta ma tranquilli che basta e avanza per coprire una giornata visto l’hardware poco energivoro e l’ottimizzazione software. Peccato per la presenza di bluetooth 4.2 su ambo i modelli, soprattutto adesso che il bluetooth 5 sta iniziando a diffondersi anche su modelli di cuffie decisamente economiche.

Huawei Mate 20

Samsung Galaxi A40 e Nokia 7.1

Vediamo altri due smartphone dal costo di circa 200 euro.

Galaxy A 40 uno smartphone completo per quanto riguarda connettività e sensori, ha, senza alcun dubbio, il miglior display in questa fascia di prezzo e un software con tantissime funzioni. E’ molto curato dal punto di vista grafico, l’autonomia di questo samsung è buona, più che sufficiente per portarci a fine giornata nella gran parte dei casi. L’unico vero difetto di questo terminale è la sua scarsa reattività di sistema rispetto agli altri terminali visti sino ad ora (sia chiaro non è un disastro, è sensibilmente più lento degli altri non tanto per l’hardware, ma più per il software molto pesante). Galaxy A40 ha il terminale più compatto in questa rubrica ed è reperibile per circa 200 euro.

Nokia 7.1 ultimamente l’ho visto spesso a 185 euro spedito da Amazon e pur essendo un po più grande di a 40 e comunque tra gli smartphone più maneggevoli presenti in questa fascia di prezzo. questo dispositivo fa parte del progetto Android One quindi monta android Stock e dovrebbe essere aggiornato ad android 10. La qualità costruttiva di nokia 7.1 è molto buona non ci sono mancanze particolari e anche l’hardware è di buon livello. Se non fosse stato per i soli 32 gigabyte di memoria integrata fortunatamente espandibili sono sicuro che questo dispositivo avrebbe avuto un buon successo almeno tra gli appassionati. Consiglio quindi nokia 7.1 a chi cerca un telefono maneggevole, completo, con android stock, con buone caratteristiche generali ma sicuro che gli bastino 32 gb per le app dei relativi dati.

Acquista su Amazon

Lascia un commento